Come pulire l’acido delle pile

pilaSpesso anche a casa capita di conservare apparecchi elettrici con ancora le batterie inserite, sebbene sappiamo che bisognerebbe toglierle. I danni possono essere seri, come ad esempio la perdita di acido che comprometterebbe i circuiti elettrici fino a danneggiare irrimediabilmente il dispositivo.
Questa cosa capita di frequente anche nel mondo Arcade ed in particolare per quel che riguarda le Stilo, sulle schede dei flipper dove vi sono delle batterie che servono a conservare le memorie delle impostazioni e dei record.
Il più delle volte è tuttavia possibile ripristinare il corretto funzionamento dell’apparecchio rimuovendo l’ossidazione. Vediamo quindi come pulire l’acido delle pile in modo semplice ed efficace.
Assicurati di avere a portata di mano: Cotton fioc Alcool denaturato Eventualmente, aceto o antiossidanti specifici

Le pile sono dispositivi capaci di trasformare l’energia chimica, prodotta dalle reazioni che avvengono all’interno, in energia elettrica.
Tra le più comuni vi sono le pile alcaline, formate da una pasta di ossido di manganese che reagisce con l’idrossido di potassio. Proprio quest’ultima è la sostanza bianca che fuoriesce quando le pile sono vecchie o difettose. Il liquido a contatto con la pelle è capace di dare solo un leggero pizzicore alle pelli più sensibili, mentre risulta molto più pericolosa la sua ingestione. Sotto quest’ultimo punto di vista sono molto pericolose le pile degli orologi comunemente montate in tutte le schede Sega quali Naomi, Model3, Hikaru Chihiro ecc. Queste, infatti, oltre a contenere una dose maggiore di sostanze velenose, sono molto piccole e potrebbero essere accidentalmente ingerite dai bambini.
Se siete in possesso di schede sporche dall’ossido delle pile, provate a pulire l’acido dai contatti, con un cotton fioc imbevuto di alcool denaturato, asportando delicatamente la patina bianca. Sono inoltre reperibili, in commercio, delle bombolette con principi antiossidanti, specifici per queste sostanze, che agevolano l’operazione.
Se l’acido delle pile non dovesse andar via, provate a grattare le impurità con una comune gomma biro oppure con degli spazzolini di rame o di ottone, reperibili in tutti i negozi di ferramenta.
Una volta eliminate le tracce di acido potete aggiungere le vostre pile nuove e la scheda riprenderà a funzionare. Sulla maggior parte delle schede per giochi Arcade sono comunemente montati anche dei condensatori batterizzati da 1,5f che con il loro acido il più delle volte vanno a corrodere ed interrompere delle piste. In questi casi armatevi di tester e di buona pazienza e controllate che tutte le piste nella zona del condensatore siano in contatto. Le schede sega sono sempre a doppia faccia e il più delle volte si interrompe il collegamento nei punti in cui la pista passa da una parte all’altra. Usate un filo sottile per ripristinare il collegamento ed il gioco è fatto.

Precedente Alcuni consigli su come risaldare i vostri componenti Successivo Le prime cose da fare con un Arcade guasto

Un commento su “Come pulire l’acido delle pile

I commenti sono chiusi.